banner coronati consulting

CONTROLLO MICROBICO IN CLEAN ROOM (CAMERA BIANCA)

Consiste nel controllo della contaminazione microbiologica in Camera Bianca e Zone Controllate per avere una stima rappresentativa della contaminazione ambientale. E’ valutata sia la biocontaminazione aeroportata che quella superficiale. Il campionamento dell’aria è effettuato con un SAS che si basa su una tecnica definita come “impatto attivato dal vuoto”: l’aerosol ambientale è aspirato attraverso i fori del campionatore aderendo ad una superficie agarizzata di terreno nutritivo posta al suo interno. 
Il campionamento delle superfici avviene mediante piastre di Petri contenenti un terreno di coltura agarizzato. La superficie del terreno di coltura presenta un menisco che si applica, con specifiche modalità, alla superficie della quale si vuole conoscere la biocontaminazione superficiale. Gli eventuali microrganismi presenti aderiscono al terreno di coltura, consentendo, dopo un’opportuna incubazione, la loro quantificazione.